Il Phocus è diventato il più grande concorso multimediale dedicato al cosplay del mondo. Venne ideato nel 2012, come concorso promozionale di una manifestazione “comics and games” italiana (CUSplay PISA), inizialmente un classico concorso a "like" su Facebook ma in virtù del grande successo diventerà nel 2014 un concorso fotografico vero e proprio conosciuto in tutta la nazione. Con le varie edizioni aumenteranno vertiginosamente il numero degli iscritti cosi come la qualità dei lavori in gara. Nel 2015 il concorso inizierà ad ospitare i primi concorrenti europei fino ad arrivare ad un contest a livello mondiale; L’edizione 2018 raggiunse un grande traguardo ovvero oltre 1000 iscritti provenienti da ben 12 nazioni diverse! Nello stesso anno per celebrare questo grande risultato il "Progetto Phocus" si arricchì ed oltre al classico concorso venne anche realizzato un evento fotografico nella città di Pisa (Italia) che ebbe come super ospite la fotografa ucraina "Pugoffka" assieme ad altri due grandissimi fotografi italiani "Matteo Sciarra" e Manuel Moggio" e numerosi cosplayer di livello assoluto come Leon Chiro e Kicka Cosplay; Quest'evento celebrativo fu ribattezzato la "Phocus Experience" (clicca sul link per vedere le foto dell'evento). Il Phocus è conosciuto oggi come il più grande concorso fotografico del mondo dedicato al cosplay, nell’edizione 2019 sono state aperte le porte anche alla videografia ed in virtù del grande responso di pubblico è stato etichettato con l'acronimo di "The biggest multimedia cosplay contest in the world". L'edizione 2019 infatti ha segnato un nuovo record per quanto riguarda le iscrizioni e ha visto la partecipazione di concorrenti da ben 20 nazioni diverse! E' stato straordinario il lavoro svolto dalle singole giurie composte da svariati professionisti e appassionati provenienti da tutto il mondo che compongono l'attuale Phocus Team e dai relativi presidenti Lovan Kissanouk alias "Zento Destiny" (Francia) per la parte fotografica e Gary Scullion del duo "Sneaky Zebra" (Inghilterra) per la parte video. Si sono aggiudicati i premi finali dell'edizione 2019 il fotografo bulgaro Andrey Spiridonov e il videomaker italiano Daniele Cosenza. L'edizione 2020 è iniziata il 1° marzo 2020 ed ha stabilito un nuovo record, oltre 500 media ricevuti da ben 24 nazioni diverse! Il presidente di giuria per la sezione fotografica è stato giovane fotografo Ovsyan (Russia) mentre per la parte video è stato direttamente il Phocus Team con alcuni dei suoi esponenti a valutare i molti video in gara. E' stato impressionante il supporto del pubblico su Instagram con la realizzazione di un torneo fra alcune delle migliori foto in gara (128 per la precisione) ed ha visto la vittoria finale della fotografa brasiliana "Mviana Photography", mentre il premio "Miglior video assoluto" è andato a "Blue Crystal Works" (Polonia) e il premio "Miglior foto assoluta" è andato nuovamente allo straordinario fotografo Andrey Spiridonov (Bulgaria). A causa dell'emergenza sanitaria mondiale dovuta al Covid-19 tutti i premi 2020 sono stati assegnati il 26 luglio dello stesso anno all'interno di una cerimonia tutta digitale i "Phocus Awards" che hanno avuto picchi di interazione veramente impressionanti. L'edizione 2021 sempre in epoca Covid-19 è stata un ulteriore successo, con una cerimonia di premiazione nuovamente tutta digitale; Nuovo record di iscritti provenienti da 23 nazioni diverse e grande partecipazione sulle piattaforme social. Nella sezione fotografica la vittoria finale è andata al fotografo italo/filippino Dizzymonogatari mentre nella sezione video è stato il videomaker Bielorusso A.sim.O Production ad avere la meglio su tutti gli altri contendenti. Premio fotografico del pubblico nel nostro contest su Instagram che è andato al fotografo austriaco Aleksander Photography. Nel 2022 è stato realizzato un prestigioso trofeo in cristallo che andrà sia alla miglior foto che al miglior video, questo trofeo diverrà negli anni un grandissimo simbolo di prestigio per tutti i partecipanti. Il Phocus è presente sulle principali piattaforme social Instagram, Facebook e Youtube. Il sito del Phocus è inoltre seguitissimo durante il periodo del consorso e conta attualmente circa 82.000 visite in costante crescita.

Il sito utilizza i cookies per fini statistici e tecnici. Non vengono raccolti dati per la profilazione.
Ok